La proposta di valore: cos’è e perché è importante!

La nascita di un bisogno

Quando, come clienti, ci accingiamo ad acquistare qualcosa solitamente abbiamo già idea di cosa ci serve. Sappiamo quali sono i motivi per cui abbiamo deciso di fare un acquisto e sappiamo quali caratteristiche deve avere il prodotto. E così cominciamo la nostra ricerca, partendo da negozi che già conosciamo, dando un’occhiata a negozi che ci hanno consigliato, curiosando tra i diversi risultati della ricerca in Google…

La scelta del prodotto e/o servizio

Ed all’improvviso troviamo IL PRODOTTO, quello che non solo soddisfa tutti i nostri bisogni, ma addirittura supera le nostre aspettative grazie ad alcune caratteristiche tecniche e di servizio che non avevamo immaginato.

Come avrà fatto quell’azienda a creare il prodotto giusto per me? Mi conosce così bene?

Forse si! Per prima cosa avrà identificato cosa produrre e quindi avrà individuato il pubblico di destinazione, i clienti. Ma non si sarà fermata qui, avrà cercato di capire quali bisogni avesse il suo pubblico ideale, quali aspettative e quali frustrazioni avessero i loro potenziali clienti.

Certo, queste analisi sono interessanti… ma poi come si possono usare?

L’importanza di conoscere il proprio pubblico

Quando si conoscono bisogni, aspettative e frustrazioni del nostro pubblico quello che si può fare è cercare di adattare, trasformare e modificare il prodotto iniziale così da rispondere a tutti i problemi e a tutti i desideri. E se proprio tutto non si riesce a soddisfare, si cerca di avvicinarsi il più possibile!

Come costruire la proposta di valore

Ed ecco che il prodotto e/o servizio diventa una vera e propria Proposta di Valore per il cliente a cui ci rivolgiamo. Di seguito qualche semplice passo  per costruire la TUA Proposta di Valore:

  1. Comincia a elencare tutti i punti di forza del tuo prodotto e/o servizio, usa aggettivi, frasi, concetti.
  2. Cerca di ricordare almeno 3 clienti tipo che hanno acquistato il tuo prodotto e/ servizio e cerca di ricordare le domande che ti hanno fatto, i bisogni che ti hanno espresso e quali paure avevano prima di acquistare.
  3. Prova a riflettere su che cosa hai fatto o avresti potuto fare per rendere più vicino ai bisogni del tuo cliente il prodotto e/o servizio che stai vendendo.
  4. Ci sono cose che hai o avresti potuto cambiare, fare meglio o migliorare? Hai o avresti potuto offrire un servizio diverso per rispondere alle esigenze?

Queste sono tutte caratteristiche e benefici che puoi aggiungere all’elenco iniziale e che diventano parte integrante della tua proposta di valore.

La comunicazione

Ricordati di raccontarle e di spiegarle ai tuoi clienti attuali ma soprattutto ai clienti potenziali che troveranno risolti molti dei loro dubbi e delle loro frustrazioni grazie al tuo prodotto e/o servizio. Usa le domande che ti hanno fatto i clienti per spiegare meglio il tuo prodotto e/o servizio, usa aggettivi e parole semplici che descrivano i benefici nascosti, usa frasi brevi e chiare. Ma soprattutto pensa sempre di avere davanti a te un cliente che non ti conosce, ma di cui tu conosci bisogni e desideri, paure e frustrazioni. Tu hai le risposte, raccontale!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere notizie e approfondimenti inserisci il tuo indirizzo e-mail e iscriviti alla mia News Letter!



    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Hai bisogno di informazioni?

    Se vuoi un preventivo scrivimi una email. Se invece hai bisogno di informazioni, compila il modulo e ti risponderò entro 48 ore.